venerdì 22 aprile 2011

Il '' j'accuse'' del popolo tunisino

Compatrioti vittime del ''piano'' vittimista del governo italiano

Berlusconi a Lampedusa

Per la prima volta dalla nascita del blog '' l'angolo del patriota'' cui obbiettivo è quello di divulgare informazioni circa gli avvenimenti in Tunisia, per la prima volta mi permetto di scrivere una nota personale da cittadino tunisino a tutti i governi europei e in particolar modo al governo italiano sulla questione dell'immigrazione. Grido vergogna per come sono stati trattati i venticinque mila tunisini dal governo italiano, per come sono stati '' segregati'' a Lampedusa per piu di un mese per inscenare davanti al mondo un'invasione da parte di un popolo , che secondo quel maiale di Borghezzio, capace di atti terroristici , vergogna per le vostre dichiarazioni durante la grande rivoluzione tunisina, dove ci avete definito un popolo terrorista e distruttore, vergogna al presidente del consiglio Silvio Berlusconi, che ha letteralmente offeso la dignità e minacciato il popolo tunisino di ripercussioni se il governo di transizione avesse rifiutato il rimpatrio dei migranti tunisini , vergogna per i rimpatri forzati di questi giorni, vergogna per averci dimenticato solo perchè il vostro ''uomo'' , il vostro boia personale Ben Ali non è piu presente , Avete profondamente offeso la dignità di un popolo con cui avete tenuto un comportamento incoerente fin dallo scoppio della rivoluzione, duecento connazionali tunisini e come loro migliaia e migliaia di compatrioti sono morti per via del vostro vile silenzio di complicità, il fato vi ha condotti di fronte al sentiero della rendenzione per i peccati passati commessi sulla pelle del nostro popolo, ma voi immersi nella vostra ingordigia , avete rifiutato di imboccarlo offendendo ulteriormente la dignità di un grandissimo popolo che ha saputo solo dare grandi lezioni di dignità al governo italiano, ma io mi chiedo,  per quanto tempo continuerete a sporcare l'immagine dell'Italia?? Per quanto tempo continuerete ad ipnotizzare gli italiani e la loro gioventù? per quanto tempo vi macchierete di complicità verso lo stato criminale d'Israele come nel 2009?? Da tunisino e da arabo le faccio un augurio sig. presidente del consiglio Silvio Berlusconi , che il suo paese cada nel baratro e nel caos, come ci sono caduti la Tunisia , la Libia e cosi tutti i paesi arabi, per capire cosa vuol dire morire per la propria libertà , quella libertà derubata  dai vostri fantocci per garantire la vostra presunta pace interiore e il vostro benessere....

martedì 5 aprile 2011

BERLUSCONI DEGAGE

4 Aprile 2011 

Silvio Berlusconi si reca in Tunisia per far fronte all'ondata di immigrazione verso ''Lampedusa''...

5 Aprile 2011
El Beji Caid Sebsi primo ministro ad interim della Tunisia.



El Beji Caid Sebsi , primo ministro del governo provvisorio tunisino chiude la porta in faccia (come solo lui sa fare) ,ad un possibile rimpatrio da parte delle autorità italiane dei venti mila immigrati tunisini approdati nei mesi scorsi a Lampedusa, ricordandogli che la costituzione di una vera nazione '' democratica'' non prevede il rimpatrio di uomini ricercatori di libertà e di un futuro migliore.Con queste parole El Beji Caid Sebsi liquida Silvio Berlusconi, ricordandogli l'accoglienza dell popolo tunisino nel confine di Ras Jedir ai duecento mila profughi fuggiti dalla Libia. Con questa dichiarazione Caid Sebsi primo ministro tunisino impartisce una lezione di stile e dignità a Silvio Berlusconi , primo ministro italiano.
Il presidente del consiglio Silvio Berlusconi


Dichiarazione di Berlusconi prima della partenza per Tunisi.

«Andrò a Tunisi per vedere se questo governo, che certamente non è un governo forte e non è un governo eletto dai cittadini, potrà trovare il modo o avrà una polizia capace di imporsi e di evitare che ci siano nuove partenze.



L'emitente tunisina '' El watania''  accusa Silvio Berlusconi ,presidente del consiglio italiano di essere un razzista, di aver offeso la dignità del popolo tunisino offrendo loro 150 milioni di euro per ''aiutare '' i giovani e colti tunisini a fare microeconomia in modo da non farli partire.....Ma vi rendete conto che razza di primo ministro avete??' vi rendete conto che nel mentre lui sporca la vostra immagine nazionale nel mondo commettendo cattive figure di fronte i vari ministri stranieri  rendendosi ridicolo con battute da autogrill, voi siete qua a pensare all'effimero, alla ricerca sfrenata del sesso, all'immagine, alle belle donne ( tutti valori che ha tramandato il Berlusca ) oppure a scontrarvi fisicamente per ragioni politiche ( gli scontri a Palermo davanti la libreria  Mondadori ne è il piu limpido esempio).

Italiani svegliatevi , le parole usatele  per mandare via Berlusconi e non per insultare i valori di altre fedi o popoli ,oppure per farvi forti con le rivoluzioni degli altri.....

Berlusconi Degage

Non dev'essere un Tunisino a suggerirvi queste parole.....Ma uno di voi.