venerdì 22 aprile 2011

Il '' j'accuse'' del popolo tunisino

Compatrioti vittime del ''piano'' vittimista del governo italiano

Berlusconi a Lampedusa

Per la prima volta dalla nascita del blog '' l'angolo del patriota'' cui obbiettivo è quello di divulgare informazioni circa gli avvenimenti in Tunisia, per la prima volta mi permetto di scrivere una nota personale da cittadino tunisino a tutti i governi europei e in particolar modo al governo italiano sulla questione dell'immigrazione. Grido vergogna per come sono stati trattati i venticinque mila tunisini dal governo italiano, per come sono stati '' segregati'' a Lampedusa per piu di un mese per inscenare davanti al mondo un'invasione da parte di un popolo , che secondo quel maiale di Borghezzio, capace di atti terroristici , vergogna per le vostre dichiarazioni durante la grande rivoluzione tunisina, dove ci avete definito un popolo terrorista e distruttore, vergogna al presidente del consiglio Silvio Berlusconi, che ha letteralmente offeso la dignità e minacciato il popolo tunisino di ripercussioni se il governo di transizione avesse rifiutato il rimpatrio dei migranti tunisini , vergogna per i rimpatri forzati di questi giorni, vergogna per averci dimenticato solo perchè il vostro ''uomo'' , il vostro boia personale Ben Ali non è piu presente , Avete profondamente offeso la dignità di un popolo con cui avete tenuto un comportamento incoerente fin dallo scoppio della rivoluzione, duecento connazionali tunisini e come loro migliaia e migliaia di compatrioti sono morti per via del vostro vile silenzio di complicità, il fato vi ha condotti di fronte al sentiero della rendenzione per i peccati passati commessi sulla pelle del nostro popolo, ma voi immersi nella vostra ingordigia , avete rifiutato di imboccarlo offendendo ulteriormente la dignità di un grandissimo popolo che ha saputo solo dare grandi lezioni di dignità al governo italiano, ma io mi chiedo,  per quanto tempo continuerete a sporcare l'immagine dell'Italia?? Per quanto tempo continuerete ad ipnotizzare gli italiani e la loro gioventù? per quanto tempo vi macchierete di complicità verso lo stato criminale d'Israele come nel 2009?? Da tunisino e da arabo le faccio un augurio sig. presidente del consiglio Silvio Berlusconi , che il suo paese cada nel baratro e nel caos, come ci sono caduti la Tunisia , la Libia e cosi tutti i paesi arabi, per capire cosa vuol dire morire per la propria libertà , quella libertà derubata  dai vostri fantocci per garantire la vostra presunta pace interiore e il vostro benessere....

2 commenti:

  1. Caro Patriota, piu' leggo il tuo messaggio e piu' lo sottoscrivo. Da Italiano che vive in Tunisia, condivido la tua stessa amarezza e mi sento quanto mai vicino alle tue parole. Che la luce che avete acceso i Tunisia illumini la sponda Nord del mediterraneo. italianidicartagine.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Cari Italiani di Cartagine , sono felice del lavoro che avete fatto e che state faccendo per la nostra terra e per la nostra causa, una causa oramai dimenticata , chi si ricorda più dei morti della repressione di Gennaio, non abbiamo nulla da offrire al mondo se no la bellezza della nostra terra e la nostra calorosa accoglienza, ma è in parte un bene questo menefreghismo mondiale , ancora una volta il popolo sta dimostrando che non ha bisogno di ingerenze esterne per costruirsi un futuro...Ecco la mia e-mail bouallegue.rabih@gmail.com...con la speranza di rimanere in contatto e di conoscerci meglio una volta che il mio esilio sarà finito....

    RispondiElimina