sabato 10 dicembre 2011

Tunisia per tutti

Gli ebrei della Tunisia rifiutano per l'ennesima volta la richiesta di trasferimento avanzata dallo stato d'Israele, disapprovando le continue richieste del vice-premier israeliano a '' ricongiungersi'' allo stato ebraico. 

Perez Trabelsi , presidente della comunità ebraica di Djerba

La comunità ebraica della Tunisia ha rifiutato per l'ennesima volta  la proposta di trasferimento inviata dal vice-premier israeliano Silvan Shalom , che pur di facilitare loro l'emigrazione ha messo a  disposizione della comunità  ingenti aiuti finanziari. In un comunicato , il presidente della comunità ebraica dell'isola di Djerba, Perez Trabelsi , ha esortato gli ebrei tunisini a rinunciare all'aiuto finanziario offerto da Israele per il loro trasferimento nella '' terra promessa''

'' Siamo prima di tutto tunisini , non abbiamo alcun problema a convivere con la maggioranza musulmana . Nessun ebreo dovrà lasciare la Tunisia'' ha aggiunto.