giovedì 2 febbraio 2012

La parola agli addolorati: Dove sono i nostri i figli.

Ennesima giornata di appelli ed interviste per la delegazione dei familiari scomparsi,dopo l'incontro di questa mattina con il console tunisino Abd Rahman Ben Mansour....


Sembra destinato a sciogliersi il nodo delle impronte digitali dei giovani 
scomparsi. E' arrivata questa mattina tramite il console tunisino la notizia che aspettavano tutti : Il ministero dell'interno tunisino ha acconsentito l'invio delle impronte digitali in Italia per la verifica, nelle prossime settimane si potrà sapere di più circa la sorte dei giovani '' desaparecidos'' del mediterraneo . Nella mattinata di oggi la delegazione è stata invitata alla sede Rai di Palermo per essere intervistata circa la loro missione di ricerca in Italia, nel frattempo un membro della delegazione ha dichiarato di aver ricevuto una telefonata dal connazionale con la mascella rotta, detenuto in un centro vicino Trapani  ''era in lacrime, ci supplicava di farlo tornare  in Tunisia, ha detto che dopo la nostra visita è stato picchiato un altra volta''.

Nei prossimi giorni è prevista una nuova visita della delegazione nei centri di Caltanissetta e Mineo.

La ricerca continua.....


                                                      Galleria d'immagini Giovedi 2 Febbraio 2012



Nessun commento:

Posta un commento